Blumarine collezione primavera estate 2016


Blumarine torna alla primavera realizzando probabilmente una delle collezioni più complete ed eclettiche mai realizzate fino ad ora.Il leitmotiv della nuova collezione Blumarine, la primavera e l'estate appunto , pervade e si manifesta in ogni singolo pezzo della collezione.Anna Molinari  si diverte a giocare con volumi, stili e materiali differenti , riuscendo ad interpretare questo tema in più di 30 modi significativamente diversi. In effetti, anche se alcune delle sue creazioni potrebbero non essere amate da tutti o rispecchiare un gusto condivisibile , certo è che la sua abilità di stilista è ampiamente confermata.

collezione primavera estate 2016

La celebrazione della primavera e dell'estate di Blumarine passa attraverso un gran numero di abiti lunghi, armoniosamente adorni di ricami floreali , che grazie ad una illusione ottica conferisce a tutti un'allure eterea e romanticamente sofisticata.Questo fascino etereo trova nei tessuti trasparenti un'innegabile alleato , che la stilista romagnola utilizza sapientemente in molte delle sue creazioni, inserendo , di tanto in tanto , delle varianti moderne , come le righe verticali.Una collezione che abbraccia stili e culture profondamente diverse.Influenze hippie, tendenze anni Ottanta e Novanta, portando in passerella abiti dalle spalle strutturate, pantaloni a gamba larga, insieme a camicie oversize e trench dalle chiare linee unisex. Gonne avvolgenti , tessuti eleganti e top corti neri, che danno alla collezione un fascino sensuale e mistico.

blumarine collezione primavera estate 2016
 

Non manca infine l'anima futuristica, capace di proiettarci verso la moda che sarà , in un futuro neanche troppo lontano: pratico, ecologico ed architettonicamente ispirato alla natura.Estremamente interessante vedere come la stilista sia stata ispirata dal mondo asiatico, dalle sue tradizioni artistiche e dalla filosofia Zen. Infatti, mentre alcuni abiti sembrano celebrare i giardini giapponesi di ciliegio in fiore, altri sembrano essere delle versioni futuristiche dei kimono.