tendenza cappelli: ecco quelli da comprare

C'era una volta il cappello...e c'è ancora! Dopo anni di scomparsa e di silenzio, che avevano costretto le appassionate di questo accessorio super glam ad indossarlo solo d'inverno per ripararsi dal freddo, e d'estate esclusivamente in spiaggia, eccolo ritornare per il semplice gusto di metterlo in testa, di sfoggiarlo nelle mattine cittadine di primavera o nei pomeriggi estivi.

Complici lo stile hippie chic, impostosi alla grande sulle passerelle di mezzo mondo, e diverse kermesse musicali indie rock (vedi il Coachella Festival, in California), il cappello è diventato il vero protagonista di questa primavera/estate 2015, tra tese larghe e pagliette, fino ad arrivare all'intramontabile panama. Scopriamo allora come indossare al meglio un cappello ed in che modo accostarlo al giusto outfit.



Per chi ha i capelli lunghi l'ideale è il cappello oversize, a falda larghissima, meglio se in paglia o stoffa: molto romantico, va indossato con chiome sciolte o legate in una morbida treccia, e preferito in colori scuri come il nero, il verde scuro, il rosso marsala. L'accostamento ideale è sulle gonne lunghe o abiti in mood provenzale. Romantica è anche la paglietta, molto adatta a maglie con scollo a barca e fantasie a righe, in perfetto stile Jules e Jim. Grintoso e di carattere è invece il cappello panama, il più classico dei copricapi che ci sia, ma sempre affascinante: spettacolare su camicia e pantaloni di taglio maschile, si sposa molto bene anche con dei mini abiti estivi. Visto sulle passerelle (soprattutto da Ralph Lauren e Max Mara) anche il rain hat, letteralmente il "cappello da pioggia", da poter usare nelle sere piovose, ma, perché no, anche tutti i giorni.

Il suo accostamento principale è con sahariane da deserto color sabbia e trench allacciati con cinture.Riservato alle signore di una certa età o a chi fa dell'allure sofisticato ed etno chic il proprio punto fermo di vita, è il turbante: il più nuovo è in rafia, nelle tinte naturali o in nero, da abbinare a tuniche indiane e gioielli in argento o bangles in osso ecologico. E per le più giovani? A loro sono destinati gli sbarazzini berretti da baseball, coloratissimi e divertenti, con visiera (molto trendy quelli con scritte e stemmi, ricalcando la tradizione americana) da esaltare con felpe, giacche collegiali e gonnelline a pieghe. Un accenno, infine, ai cappelli da cowboy: questi ultimi da sfoggiare non solo con jeans e stivali texani, ma anche (prova costume permettendo) su bikini in suede dai colori della terra bruciata.


di JennyGio

Nessun commento:

Posta un commento

La tua opinione è molto importante , commenta la tua esperienza di shopping.