Peuterey le novità per l'inverno 2013/2014

Il brand è molto giovane. Peuterey è nato infatti nel 2002 e il suo nome si ispira a uno dei siti più incantevoli del Monte Bianco.Un nome scelto non a caso, poiché le collezioni sono ispirate al viaggio.Capispalla dai modelli senza tempo e senza luogo, indossabili ovunque e con qualunque condizione climatica. E' uno stile sportivo ma anche elegante, il cui pezzo forte è costituito da giacche e giubbotti, per uomo, donna e bambino.Molto interessante la collezione che Peuterey ha presentato per il prossimo inverno 2013/2014. Protagonista il tartan scozzese, proposto sia nei colori classici che in toni più accesi e vistosi.


I cappotti sono impreziositi da inserti di pelliccia piuttosto evidenti e per praticità rimovibili. I giubbotti corti si ispirano un po' agli anni '80, con una forma piena e bombata. I colori sono quelli preferiti del marchio: rosso, nero e bianco, ma anche in questo caso si può scegliere un modello con fantasia scozzese, o ancora con motivi astratti e tinte sui toni del blu e del viola.Le giacche e i parka richiamano la montagna, con tessuti e colori molto caldi.Per la linea dedicata agli amanti della montagna , Geospirit , Peuterey propone un'ampia scelta cromatica, dai toni più classici a quelli più vistosi.Notevole anche la varietà degli accessori: cappelli in stile british e scarpe curate nei dettagli, cravatte e perfino papillon. E per dare una mano all'ambiente, molti capi sono stati confezionati con materiali riciclati ed ecosostennibili.